ConsensoTC-128

Consenso TC con Mezzo di Contrasto

Da questa pagina potrai compilare il Consenso per la TC con Mezzo di Contrasto inoltrandolo direttamente a noi.
In questo modo analizzeremo tutta la documentazione pervenuta.
Pagina 5/5

Prendere visione e confermare il modulo in basso.

Prevenzione della nefrotossicità da Mezzo di Contrasto

CRITERI DI ESCLUSIONE
     • Paraproteinemia grave con paraproteinemia ≥ 1 g/dl e/o paraproteinuria ≥ 100 mg/dl o ≥ 1 g/24 ore
     • Diabete mellito scompensato
     • Disidratazione non correggibile

FATTORI DI RISCHIO
     • Creatinina ≥ a 1,8 mg/dl per i maschi e ≥ a 1,4 mg/dl per le femmine. Tali valori sono pari ad una clearance della creatinina di circa 40 ml/min (vedi formula di Cockroft a fondo pagina).
     • Diabete mellito
     • Scompenso cardiaco congestizio
     • Paraproteinemia lieve o dubbia

PREVENZIONE NEI CASI A RISCHIO
Un’adeguata idratazione è fondamentale per prevenire la nefrotossicità.
E’ necessario pertanto:
     1. Raccomandare al paziente di rinviare l’esame qualora insorgessero condizioni favorenti la disidratazione (diarrea, vomito, recenti       esami richiedenti una preparazione intestinale).
     2. Valutare l’opportunità di ridurre/sospendere i diuretici.
     3. Informare il paziente di non assumere lassativi nei 3 giorni precedenti l’esame (nei casi in cui
questi siano espressamente richiesti dal protocollo della Radiologia un’idratazione per os o e.v.
è particolarmente importante).
     4. Raccomandare al paziente una dieta con contenuto idrico ≥ 2 l/die (N. B.: nei pazienti cardiopatici il medico valuta caso per caso tale indicazione).
Inoltre:
     1. Evitare i FANS nei 3 giorni precedenti l’esame.
     2. Prescrivere N-acetilcisteina (es. Fluimucil 600; N-aceticisteina EG) 600 mg al giorno il giorno precedente e successivo all’esame.

PRONTO RICONOSCIMENTO DI UNA NEFROTOSSICITA’
     1. Controllo della diuresi nei due giorni successivi all’esame.
     2. Controllo della creatinina al 3-4 giorno dopo l’esame.
     3. Contattare un nefrologo se l’aumento della creatinina è superiore a 1 mg/dl.

NOTA: CrCl (ml/min) = (140 – età) * Peso Corporeo(Kg) / (72 * creatininemia (mg/dl))
Il valore ottenuto viene moltiplicato per 0,85 se il paziente è di sesso femminile.
I valori di clearance della creatinina di 40 ml/min sopra riportati sono stati calcolati per i maschi di 60 anni, 65 Kg di peso e 170 cm di altezza e per le femmine di 60 anni, 58 kg di peso e 165 cm di altezza.

Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.
CHIUDI
Leggi l'informativa completa