PNEUMOLOGIA


La pneumologia supporta il territorio per la diagnosi e il trattamento delle malattie respiratorie con approccio medico, riabilitativo, strumentale (studio funzionale respiratorio e assistenza ventilatoria meccanica) ed endoscopico (broncoscopia diagnostica ed operativa).

Principali patologie trattate:

Insufficienza respiratoria acuta, cronica e cronica riacutizzata
Broncopneumopatie Croniche Ostruttive riacutizzate
Asma bronchiale riacutizzato
Polmoniti, Pleuriti
Malattie interstiziali polmonari e malattie infiammatorie polmonari (ad es. sarcoidosi, bronchioliti)
Neoplasie polmonari o pleuriche, primitive o secondarie
Versamenti pleurici
Malattie neuromuscolari con interessamento respiratorio
Malattie sistemiche a coinvolgimento polmonare, quali malattie del connettivo, vasculiti.



PRESTAZIONI



VISITA PNEUMOLOGICA

La visita pneumologica è la valutazione specialistica di un pneumologo, ossia un medico specializzato nelle malattie dell’apparato respiratorio.




SPIROMETRIA

La spirometria è il più comune e diffuso esame della funzione respiratoria. Il test si esegue con l’ausilio di uno strumento chiamato spirometro. L’indagine è molto semplice, per nulla fastidiosa e richiede solo una modesta collaborazione da parte del paziente che deve eseguire delle manovre respiratorie mentre è collegato con la bocca allo spirometro. Essa misura la funzione dei polmoni, in particolare il volume e/o la velocità con cui l’aria può essere inspirata o espirata da un soggetto.




PROVE ALLERGICHE PRICK TEST

La prova allergica prick test è un’indagine diagnostica allergologica semplice, sicura e poco costosa; per questo motivo, in genere, rappresenta l’esame di prima istanza di fronte al sospetto di un allergia. Il prick test viene effettuato anche in ambito pediatrico a partire dall’anno di età, mentre nei bambini più piccoli è poco utile per la scarsa reattività cutanea.




POLISONNOGRAFIA

La polissonografia è un test diagnostico a cui si sottopongono gli individui con disturbi del sonno.
Durante la notte, mentre il paziente dorme, una particolare strumentazione rileva e registra alcuni parametri fisiologici fondamentali, come l’attività cerebrale, la respirazione, i livelli di ossigeno ecc.

In base a come tali parametri evolvono durante la nottata, un medico specializzato in malattie del sonno è in grado di stabilire il disturbo di cui soffre l’individuo sotto esame.

I rischi del test sono minimi e la preparazione all’esame è estremamente semplice, in quanto non richiede alcune speciale precauzione.




BRONCOSCOPIA

La broncoscopia è un esame che permette di visualizzare direttamente la laringe e le vie aeree con una sonda a fibre ottiche (broncoscopio).


Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.
CHIUDI
Leggi l'informativa completa