CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA


La chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica si si occupa di correggere difetti estetici, di migliorare un tratto o una caratteristica fisica. I possibili benefici sono innumerevoli e si possono riflettere sulla vita relazionale, lavorativa e sul benessere psicofisico.



PRESTAZIONI



VISITA SPECIALISTICA

La visita specialistica specialistica costituisce il cardine del progetto, la prima opportunità di conoscenza reciproca,lo spazio temporale in cui esprimere la necessità, valutarne la fattibilità e la determinazione: gli interventi estetici, infatti, come molti erroneamente pensano, non si richiedono ne’ si eseguono con leggerezza poiché presuppongono una reale variazione ed ottimizzazione di una determinata area corporea che per alcuni ha rappresentato, magari da sempre, un problema psicologico di relazione e dunque sofferenza interiore. La scelta dello specialista è già di per sé il primo passo per procedere in sicurezza: un medico specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica possiede requisiti scientifici ed operativi superiori a quelli che insegna il semplice corso di studi in medicina, soprattutto in discipline molto tecniche come le chirurgiche.




BLEFAROPLASTICA

La blefaroplastica indica la ricostruzione delle palpebre. Tale ricostruzione può interessare le palpebre superiori, quelle inferiori o entrambe. Consiste nella correzione e nel miglioramento delle cosiddette zampe di gallina, delle borse palpebrali, della ptosi delle palpebre superiori.




OTOPLASTICA

L’otoplastica è un’operazione di chirurgia estetica mirata a correggere gli inestetismi degli orecchi, come le cosiddette orecchie a sventola, quelle malformate o quelle troppo grandi e sproporzionate.
L’operazione consiste, di fatto, in un rimodellamento della cartilagine di entrambi i padiglioni auricolari.




LIPOFILLING

Il lipofilling è una particolare procedura estetico-chirurgica di rimodellamento del corpo, finalizzata ad aumentare il volume di zone svuotate o poco sporgenti.
Conosciuto anche come “intervento di lipostrutturazione”, il lipofilling prevede l’aspirazione di una nota quantità di grasso da una zona cosiddetta “donatrice”, e il successivo trapianto dello stesso in una differente area “svuotata”.




MINIADDOMINOPLASTICA

La miniaddominoplastica è la variante meno invasiva dell’Addominoplastica, nei casi in cui sia richiesto un intervento più limitato, pur sempre in grado di correggere il cedimento dei tessuti della parte bassa dell’addome è un intervento di chirurgia estetica che permette di rimuovere la pelle e il grasso in eccesso dell’addome, migliorandone l’aspetto di tutta l’area sottombelicale. Può inoltre servire per dare maggiore tonicità alla muscolatura o magari a riparare eventuali diastasi (sventramenti) dei muscoli retti dell’addome. L’intervento può essere eseguito sia in anestesia locale con sedazione che spinale, la durata dell’intervento è di circa 40 minuti.




PICCOLE LIPOSUZIONI

Le piccole liposuzioni sono interventi che consentono di rimuovere, senza causare cicatrici cutanee evidenti, gli eccessi di tessuto adiposo localizzati in alcune aree del corpo: addome, glutei, cosce, ginocchia, mento, braccia, fianchi, guance, petto (nell’uomo) e collo.




MENTOPLASTICA

La mentoplastica consiste nell’inserimento di un’apposita protesi davanti all’osso mandibolare, in modo da aumentare la proiezione e, qualora necessario, la larghezza del mento, aumentandone le proporzioni orizzontali. È un intervento chirurgico che consente la correzione del profilo e della forma del mento, qualora sia piccolo o moderatamente arretrato, senza alcuna discrepanza verticale in termini di lunghezza facciale.




REVISIONI DI CICATRICI

La revisione di cicatrici viene effettuata per migliorare l’aspetto estetico di una cicatrice e/o eliminare i disturbi funzionali, come ad esempio dolore, senzazione di tensione e vera e propria retrazione.




LABIOPLASTICA

La labioplastica è un’operazione chirurgica appartenente al gruppo dei cosiddetti interventi di chirurgia estetica intima. Lo scopo di quest’operazione è quello di modificare le dimensioni delle piccole labbra (o labbra minori, che dir si voglia) dell’apparato genitale femminile, ossia delle pieghe cutanee che si trovano internamente alle grandi labbra.




ASPORTAZIONI DI NEOFORMAZIONI CUTANEE

Per neoformazione cutanea si intende genericamente qualsiasi crescita spontanea sia di natura benigna che maligna. Le asportazioni cutanee vengono eseguite in anestesia locale. Sono indolore ad accezione dell’infiltrazione dell’anestetico che provoca una sensazione lieve di bruciore. A seconda della sede e dimensione della lesione asportata vengono posizionati punti di sutura che devono essere rimossi dopo un tempo variabile da 1 a 3 settimane. Il paziente deve medicare la ferita ogni 24-48 h con disinfettanti e cerotti medicati. Dopo l’intevento il paziente può riprendere le sue attività quotidiane, deve però evitare di bagnare la ferita e sottoporsi ad attività fisiche intense.


Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.
CHIUDI
Leggi l'informativa completa